domenica, aprile 10, 2005

PARLIAMO DI CALCIO? E PARLIAMONE...

Ok, parliamo ancora di calcio. E voglio fare il fastidioso. Nessuno si è accorto che ieri alla Juve non è stato concesso un gol regolare? Ricapitolo: testa di Cannavaro, portiere fiorentino che smanaccia fuori un pallone entrato in porta. Proteste? Zero. Indignazione? Zero. Titoli scandalizzati a otto colonne sui giornali? Zero. Richieste di radiazione di arbitro e guardialinee? Zero. Non voglio nemmeno immaginare cosa sarebbe successo a parti invertite, se ne sarebbe parlato per mesi con una campagna stampa contro la Juve magistralmente orchestrata da un organo di informazione milanista come la Gazzetta dello Sport. Che, tanto per non disturbare il padrone, sorvola su un fallo di mano in area di Nesta in Milan-Brescia giudicandolo involontario anche se il difensore milanista salta chiaramente con il braccio molto distante dal corpo. Cribbio: Nesta e Maldini che commettono falli da calcio di rigore? ma quando mai....

6 Comments:

Anonymous nietzsche said...

Potremo parlarne dopo che mi avrai dimostrato inequivocabilmente che la palla era tutta dentro. Senza considerare, a quel punto, che l'arbitro è uno dei 25 in campo che possono sbagliare e che, se avete finito la partita 3-3, potete ringraziare per due volte un signore che stava nella porta della Fiorentina e che ha commesso altri due errori - questa volta documentabili senza tema di smentita. Può succedere a Collina, è successo a Cejas.

6:45 PM  
Anonymous Belfagor said...

Certo Nietzsche, può succedere a Liverpool, Firenze e Milano, e non c'è da scandalizzarsi, credo volesse dire Bucaniere. Sono d'accordo, il calcio è bello anche perchè è un po' fallace come siamo esserlo solo noi uomini.
Solo che se la beneficiata è la Juve la musica improvvisamente cambia. E questo dà un po' ai nervi, soprattutto a noi juventini.
Per finire, non offenderti ma non ho capito che c'azzecca (direbbe Di Pietro) Cejas. Lui è un giocatore avversario, ha sbagliato come ha sbagliato Buffon. Io so che voi vincete solo grazie ad inimitabili gesti tecnici (come il gol di Rui Costa) ma noi terrestri dobbiamo accontentarci di sfruttare le cappelle altrui...

7:26 PM  
Blogger bucaniere said...

Ma perché solo contro la Juve gli arbitri possono sbagliare e vanno capiti (vedi Liverpool o Firenze), mentre quando gli errori sono a nostro favore vanno radiati, fucilati, impiccati e nel migliore dei casi loro sono dei veduti e noi dei ladri?
Non sto a discutere sul singolo caso, non mi interessa questo. Quello che mi preme sottolineare è che ci sono due pesi e due misure. E stranamente i cattivi sono sempre in bianconero, mentre altri squadroni fanno allegramente quello che vogliono con il plauso di media accondiscendenti troppo preoccupati di disturbare chi comanda.

2:30 AM  
Blogger nietzsche said...

Gli arbitri devono essere capiti tanto quanto deve essere capito un portiere che regala due gol o un attaccante che ne sbaglia uno facilissimo (ecco che c'azzecca Cejas con Collina, caro Belfagor). Sempre ammesso - cosa che voi date scontata ma che non ho ancora visto dimostrata - che quello di Collina sia stato un errore.
Per quanto mi riguarda ho sempre lasciato perdere i complotti: certo, Milan e Juve probabilmente godono di qualche involontario favore in più, ma devono anche abituarsi a essere più degli altri al centro dell'attenzione. Mi pare ovvio che uno di questi involontari favori fatti a Juve o Milan scateni più sospetti di un involontario favore fatto al Lecce (e la dimostrazione la dà proprio Bucaniere nel post, dove si scaraventa contro l'arbitro di Milan-Brescia).
Dopodiché, caro Belfagor, siamo sufficientemente vaccinati per non cadere nella trappolina dell'esaltazione dell'avversario (il Milan nel tuo caso) per poter poi inneggiare alla vittoria contro gli extraterrestri. Siamo sullo stesso piano, lo sai meglio di me, e la Juve ha anche un po' di palle in più..

3:20 AM  
Blogger nietzsche said...

Post scriptum: salutami gli assemblatori di mazzetti di margherite, ma cerca di non perdere tutto il pomeriggio... :-))

3:22 AM  
Anonymous Cips said...

Ho fatto lo stessissimo ragionamento.
E mi immagino i silenzi di Controcampo, trasmissione notoriamente a servizio del Cavaliere e del Milan...

10:53 AM  

Posta un commento

<< Home