martedì, luglio 19, 2005

GIOVANI GIORNALISTI CRESCONO....

Che dire di una giovane collega che, da giorni, va in giro vantandosi di aver tirato un "buco" sulla notizia di ben 21 patenti ritirate dalla Polizia Municipale venerdì sera? Poco, se non che si informi meglio. La notizia l'ha riportata lo stesso giorno anche la concorrenza che, in più, ha scritto il luogo dove sono state ritirate (tangenziale) e ha corredato il pezzo con altri particolari tipo le multe per eccesso di velocità rifilate nella stessa serata (50, sempre in tangenziale) e quelle appioppate a dieci locali trovati ancora aperti oltre l'orario consentito.
Che dire? Qualche volte sarebbe meglio lavorare di più e con più attenzione e parlare un po' di meno, ma solo un poco....

3 Comments:

Anonymous antonio said...

Ai miei tempi (e sono passati pochi anni) il capo del mio giornale, qui a Padova, persona peraltro non certo modesta, mi disse che le prime virtù di un giornalista devono essere l'umiltà e la capacità di osservare e di ascoltare. Lui non le aveva imparate, ma credo avesse ragione. Speriamo che la giovane collega impari con l'età, non è mai troppo tardi...

8:21 PM  
Blogger bucaniere said...

Anche secondo me aveva ragione. Però, conoscendo la giovane collega, ho molti dubbi che riuscirà mai ha correggere difetti che non sono solo professionali ma soprattutto caratteriali.

12:54 AM  
Anonymous Anonimo said...

E in ogni caso: che popò di scoop!!! Una notizia veramente da panico, da ressa davanti alle edicole.
Che tristezza ripensando ai tempi, mica tanto lontani, in cui si lavorava per tirare un buco alla concorrenza sull'omicidio o sull'arresto del sindaco.
Non è che la giovane collega abbia sbagliato lavoro? Diteglielo prima che faccia danni.

9:29 AM  

Posta un commento

<< Home