venerdì, febbraio 17, 2006

ASILO NEROAZZURRO

Dovete riconoscermelo: sono stato bravo e tranquillo per giorni e giorni. Di Inter non ho mai parlato, ho fatto finta di niente. Però adesso non è più possibile stare zitti, nascondere sorrisi e sghignazzi. Seguita la vicenda Figo-Moggi? La storia che Moggi, prima di Inter-Juve, sarebbe andato negli spogliatoi dell'arbitro per ordire chissà quali trame... Figo è stato denunciato dalla Juve agli organi federali, giustamente dico io perchè non è serio lasciare impunite simile affermazioni buttate là senza lo straccio di una prova. E infatti Figo, chiamato a dimostrare con i fatti le sue accuse, ha fatto marcia indietro. In modo vergognoso, oserei dire. "Sono stato interpretato male", ha detto.
L'Inter, che si è schierata a sostegno del suo "campione", ha fatto la solita misera figura di squadra isterica e immatura: una sorta di asilo a colori neroazzurri dove tutti piangono, si lamentano oltre ad essere sempre pronti a a scaricare sugli altri le proprie responsabilità. Lampante quanto accaduto dopo la sconfitta contro la Juve: Facchetti che si lamenta, Figo che sparge veleno, Moratti che fa la solita parte della vittima, Mancini che accusa Nevded di essere un "tuffatore", di aver simulato il fallo da cui è nata la punizione vincente di Del Piero, salvo poi venire smentito e spernacchiato da tutti, tifosi interisti compresi.
"La differenza tra Capello e Mancini? Capello sarebbe saltato al collo del suo difensore per il fallo commesso su Nevded, altro che dargli alibi. Così non si cresce", è stato il giudizio espresso da una trasmissione non certo pro juve come Controcampo.
Il tuo problema, cara Inter, è proprio questo: cresci.

4 Comments:

Anonymous nietzsche said...

Se uno stronzo patentato!
Nel caso tu la prendessi come un offesa, ricordati fin d'ora che mi hai interpretato male, sembra di essere a una conferenza stampa di Berlusconi... :-)

Il post mi poteva stare bene fino a quando non ti sei messo a parlare di trasmissioni filo Juve, filo Milan, filo Avellino. Non cominciare a fare la vittima anche tu che hai 12 punti di vantaggio...

9:34 PM  
Blogger bucaniere said...

Trovami una sola frase in cui viene citato il Milan o una qualsiasi altra squadra che non sia Inter o Juve.
Mi pare di scorgere una coda di paglia lunga un chilometro... :-))

2:34 AM  
Anonymous nietzsche said...

Faccio finta di non essermi spiegato bene e spiego di nuovo: volevo semplicemente dirti che sarebbe stato meglio fare i superiori invece di tacciare le trasmissioni di calcio di essere da questa o da quella parte. E ho citato squadre a caso, tanto che ci ho messo dentro perfino l'Avellino... Si capisce meglio così?

Se vuoi la dico in un modo un po' più terra terra: dov'è finito lo stile Juventus, quello che la Juve ha sempre proclamato di avere? Non riuscite più ad averlo nemmeno quando vincete?

3:15 AM  
Blogger bucaniere said...

Il mio giudizio su Controcampo (così come sulla Gazzetta) è sempre lo stesso da anni, lo sai benissimo. Sinceramente le tue osservazioni mi sembrano fuori luogo e in quanto a stile, visto il panorama del calcio italiano, la Juve può ancora dare lezione a tutti. Compreso Galliani. :-))

3:24 AM  

Posta un commento

<< Home