mercoledì, agosto 22, 2007

TRAPPOLA IN TRIBUNALE

Mi hanno detto che i vigili del fuoco avevano le lacrime agli occhi dal ridere. E sì, del resto non è uno spettacolo frequente trovare sette giornalisti imprigionati in un ascensore. Immagino il sottile gusto sadico con cui i vigili sono andati a liberare quelli che, quotidianamente, li pressano per avere tutti i dettagli possibili e immaginabili per ogni tipo di notiza: dall'incendio di sterpaglie e all'incidente mortale.
Tutto è capitato ieri mattina in tribunale. La truppa di giornalisti, tra cui due fotografi, stava correndo al terzo piano per la conferenza stampa del pm incaricato di seguire le indagini sul probabile duplice omicidio che ha scosso la Marca. Si sono gettati nel capiente ascensore del palazzo di giustizia per raggiungere la sede della procura. L'ascensore è partito ma poi si è bloccato quasi subito tra un piano e l'altro. Panico tra i colleghi. Per non dire l'imbarazzo provato mezz'ora dopo, quando i vigili hanno liberato tutti, salvando così il diritto dei lettori ad essere informati.....

4 Comments:

Anonymous GP said...

Sono Beppe, come ti permetti ti prendermi per il c.?
Comunque ciao

2:58 AM  
Blogger bucaniere said...

Ciao anche a te, ma scusa: chi sei? Non mi viene in mente nessun beppe. Comunque non volevo prendere in giro nessuno.

11:04 AM  
Anonymous Belfagor said...

Il prestigioso inviato?

3:05 AM  
Blogger bucaniere said...

Dici?

8:24 AM  

Posta un commento

<< Home