lunedì, maggio 01, 2006

RE ETTORE

Complimenti a Ettore Messina, che ha vinto l'Eurolega con il Cska Mosca, una leggenda del basket europeo. Ettore ha dimostrato, per l'ennesima volta, di essere il miglior coach del vecchio continente e l'unico in grado di sedere da capo allenatore su una panchina Nba. Un unico rammarico: in carriera, ad alto livello, ha allenato tre squadre: Virtus, Benetton e Cska. Con due ha vinto l'Eurolega, con una l'ha solo sfiorata perdendo in finale. Inutile dire quale, purtroppo....

4 Comments:

Anonymous nietzsche said...

Non so se qualcuno l'abbia scritto oggi, altrimenti aspetto di leggerlo nelle sezioni sportive dei giornali trevigiani di mercoledì. Mi pare una notizia.

Oppure la Benetton non si tocca e non si può dire che, almeno nel basket, chi è passato di qua (vedi anche Obradovic) "casualmente" non è riuscito a ottenere gli stessi risultati che ha ottenuto prima e dopo con altre squadre? Ripeto: è non è una notizia? Chi si vanta di essere un giornalista che fa il suo mestiere, ossia il cane da guardia del potere, non dovrebbe aver paura di scrivere la verità e dire che quelle di Benetton sono sponsorizzazioni povere, lasciando perdere la baggianata di "una società che razionalizza il proprio budget senza spese inutili o eccessive" (e invece leggo sempre frasi come quest'ultima...).

2:29 PM  
Anonymous nietzsche said...

Nel commento precedente c'è un errore di battitura: nella frase "è o non è una notizia" è saltata la congiunzione.

2:30 PM  
Blogger bucaniere said...

Non sarei così duro: ci sono società, come l'Armani Milano o la stessa Fortitudo, che spendono molto di più e vincono molto di meno. La Benetton di Messina era una bella squadra, purtroppo ha incontrato un Barcellona all'apice della sua forza e che si giocava la finale in casa.
La verità è che società come Treviso o vincono in Europa quando hanno l'occasione buona o sono condannate ad aspettare perchè prive delle risorse finanziarie a disposizione di molti altri. Treviso deve programmare anno dopo anno, scegliendo i giocatori giusti e costruendo pezzo dopo pezzo la squadra più forte. Il Cska questo lavoro lo può fare in una sola estate con una campagna acquisti straordinaria. Poi però i giocatori forti devi farli giocare al loro livello e in questo Messina è insuperabile.
Una partita puoi perderla, o vincerla, per un paio di palloni andati dentro o fuori. La Benetton la sua occasione l'ha sprecata e adesso chissà quanto dovrà aspettare per avere un'altra.

8:29 PM  
Anonymous nietzsche said...

Non sarei così morbido...

9:39 PM  

Posta un commento

<< Home