domenica, novembre 06, 2005

QUANTO COSTA LA PANTERA

Dicono che un tg nazionale, Studio Aperto, abbia pagato l'esorbitante cifra di 250 euro per acciuffare per primo il filmato della famosa pantera nera che sembra aggirarsi per le colline della Marca. Il furbo imprenditore che l'ha ripresa mentre se ne stava appollaiata su un albero vicino alla sua azienda, non si è fatto scappare l'occasione di guadagnarci qualche soldino e dopo aver sollevato il caso ha venduto il filmato al miglior offerente. Legittimo, anche se poteva chiedere qualcosa di più...
Non contento, per le televisioni arrivate dopo, ha abbassato il prezzo: 50 euro. Dicono che i giornalisti di tre emittenti, una locale, la Rai e Sky, per non rimanere senza filmato (ve lo immaginate tornare in redazione senza le immagini?) e per non farsi spennare, abbiano deciso di fare un colletta mettendo 15 euro a testa (che fa 45 e non 50, ma va bene lo stesso). Ne hanno quindi acquistato una copia in cd e lo hanno duplicato: la si può considerare pirateria?

3 Comments:

Anonymous nietzsche said...

Mi sembra in linea con il mercato amatoriale se pensi che la foto di Gentilini allo stadio di Padova che fa (o non fa) il gesto dell'ombrello a Galliani è costata ai giornali 50 euro.

3:46 AM  
Blogger KeVinBon said...

caspita che tirchi che sono!!

12:53 PM  
Anonymous pievigina said...

Parecchio tirchi. Cajia!
Ma era poi una pantera?

4:09 PM  

Posta un commento

<< Home